top of page

Come creare una strategia di contenuti per il tuo blog

Dopo aver seguito la guida passo passo di come creare un blog, ora sei pronta o pronto ad attivare una strategia di contenuti per il tuo blog.


Un blog efficiente si ritiene tale solo se ha due caratteristiche complementari: offre valore ed è costante nel tempo. Per ottenere queste caratteristiche, è fondamentale avere un pianificazione di pubblicazione e creare contenuti di qualità.



Determina i tuoi obiettivi

Chiediti cosa stai cercando di ottenere con il tuo blog. Stai cercando di far crescere la tua attività? Costruire la consapevolezza del tuo marchio? Attirare traffico sul tuo sito / ecommerce? O semplicemente stai cercando di creare un blog personale per condividere suggerimenti dalle tue esperienze di viaggio?


Se, per esempio, il tuo obiettivo è aumentare il traffico sul tuo sito web, i tuoi post dovrebbero includere gli ultimi aggiornamenti su ciò che i visitatori possono trovare sul tuo sito. Con una ricerca minuziosa sulle keyword rilevanti (ne parleremo presto su questo blog), potrai anticipare le ricerche dei tuoi utenti, diventando quindi un punto di riferimento per quella tipologia di contenuti. Se il tuo obiettivo è aumentare la consapevolezza del marchio, scrivi ciò che ti distingue dalla concorrenza. Un blog personale di viaggio, d'altra parte, potrebbe concentrarsi sulle tue esperienze e sui consigli per girare il mondo.


Inizia pensando a chi vorresti raggiungere. Considera i dati demografici come sesso, età, bisogni e sfide. Puoi anche considerare tratti caratteriali più personali, come personalità, valori, interessi o hobby e stile di vita. Ottenere un'immagine chiara dei tuoi lettori non solo ti aiuterà a creare contenuti concisi e mirati; ti aiuterà anche a creare contenuti a cui si riferisce il tuo pubblico di destinazione.


"Se non conosci le esigenze del tuo pubblico di destinazione, fai una ricerca. Quali sono le loro difficoltà e cosa stanno cercando? Come puoi aiutarli? Chiediti davvero: come posso io aiutare altri umani? "

Ottimizza i tuoi contenuti per farti trovare su Google

L'ottimizzazione per i motori di ricerca, comunemente chiamata SEO (Search Engine Optimisation), è il processo di ottimizzazione dei tuoi contenuti al fine di aumentare le tue possibilità di apparire in alto nei risultati su Google. In base agli scopi che ti sei prefissato, potresti avere la necessità di pensare alla SEO del tuo blog prima di scrivere i tuoi post.


Troverai una guida completa sulla SEO a breve, nel frattempo, ti basti sapere che Google classifica il tuo blog in base a parole chiave e frasi. Si tratta di parole o gruppi di parole che corrispondono ai termini di ricerca (o "query") che le persone inseriscono in Google. Più parole chiave e frasi pertinenti usi nel tuo blog, più è probabile che il tuo pubblico di riferimento ti trovi.


Scegli alcune frasi chiave su cui concentrarti e usale negli articoli del tuo blog. Integra queste frasi chiave nei titoli dei post del tuo blog, nei testi che scrivi e come testo alternativo per le immagini. Più utilizzi le tue parole chiave e frasi in modo logico e naturale, più Google assocerà queste parole al tuo blog e maggiori saranno le probabilità che tu compaia nei risultati di ricerca pertinenti.


Usa contenuti diversi

Il blog è un ottimo modo per condividere contenuti visivi diversi. I visitatori hanno molte più probabilità di leggere, condividere e interagire con i contenuti visivi, il che può aumentare in modo significativo il traffico sul tuo sito. Il contenuto visivo, sotto forma di immagini, gif, animazioni o video, è sempre più cruciale nel marketing online.


Considera l'idea di suddividere blocchi di testo con immagini e / o video. Il contenuto visivo dovrebbe essere correlato alla tua attività e supportare ciò che stai dicendo nel tuo post. Pubblica immagini e video originali e di alta qualità, quando possibile. Assicurati di includere immagini accattivanti quando pubblichi il tuo blog sui social media o lo promuovi tramite l'email marketing.


Sviluppa la tua voce e il tuo stile

Creare un blog con un tono di voce unico è essenziale per entrare in contatto con i tuoi lettori. Quando le persone si identificano con la tua scrittura, è probabile che leggano di più.


Il tuo marchio inizia con il nome unico della tua attività. Il nome della tua attività può aiutarti a stabilire il tuo tono di voce e quando le persone si identificano con la tua scrittura, è probabile che leggano di più.


Scegli la lingua e le immagini che usi nel tuo blog in base al tuo marchio. Utilizza un linguaggio coerente in tutti i post del tuo blog e rendili di facile lettura e comprensione, non utilizzare gergo o termini confusi. Che la grammatica e lo spelling siano perfetti, non serve neanche dirlo, giusto?


Ora che hai stabilito i tuoi obiettivi, la tipologia di contenuti e la tua voce, è ora di stabilire una strategia di pubblicazione per i tuo blog.


Crea un programma di pubblicazione

L'integrazione regolare dell'attività di blogging nel tuo programma settimanale o mensile ti aiuterà a mantenere il tuo blog aggiornato regolarmente. Stabilisci un obiettivo realistico per te stesso: una/due volte al mese? Una/due volte la settimana? Cerca di non prefissarti obbiettivi esagerati, soprattutto all'inizio quando sei travolta o travolto dall'entusiasmo della novità! Dopo aver deciso la frequenza con cui blog, imposta un programma di pubblicazione per il tuo blog.

Nota:

Ricordati di pubblicare o programmare la pubblicazione dei tuoi articoli quando il tuo pubblico è attivo. Non ha senso pubblicarli la notte. Certo puoi attivare coloro che ricevono la tua newsletter, ma allo stesso tempo i tuoi contenuti potrebbero "passare in secondo piano".



Hai bisogno d'aiuto per creare il tuo calendario e/o piano editoriale?



Pianifica gli argomenti del post sul blog

Mentre pianifichi come avviare il tuo blog, continua a pensare al tuo pubblico di destinazione. Questo gruppo di persone legge il tuo blog perché sono interessati ai tuoi pensieri o ai consigli che dai su un particolare argomento. Scrivi contenuti di valore su questo argomento specifico e il tuo pubblico di destinazione tornerà e leggerà i tuoi altri post.


Per garantire concentrazione e coerenza nel tuo blog, è una buona idea pianificare gli argomenti dei post sul blog in anticipo. Tieni una database di idee a cui puoi fare riferimento ogni volta che hai un momento di ispirazione. Personalmente uso una versione cartacea delle idee (ovviamente) sul mio Bullet and Paper Book dove ho creato una collezione dedicata che poi trasferisco sul mio calendario digitale.


Come trovare gli argomenti?

Pensa alle domande più comuni dei tuoi clienti e prova a rispondere a queste domande in un post sul blog. I blog che affrontano preoccupazioni frequenti o sfatano idee sbagliate popolari nel tuo campo possono essere interessanti da leggere.


Chiedi ai tuoi lettori e clienti cosa vogliono leggere. Chatta con le persone della tua azienda o chiedi ai tuoi follower online il loro contributo. Potresti anche inviare un sondaggio o un sondaggio per saperne di più su quali argomenti interessano i tuoi lettori. Quando vai direttamente alla fonte, puoi trovare idee che non ti aspettavi. Per inchiostro and paper per esempio, ho sviluppato una rete di ambassador che mi danno input interessanti sui nuovi contenuti del blog o, addirittura, sviluppano loro in forma di articoli.


Racconta una storia. Su di te, su un amico o sulla tua attività. Le storie sono coinvolgenti e mostrano il tuo lato personale. Inoltre, sono un'ottima lettura.


Ravviva il tuo blog con post incentrati su video o immagini. Per esempio, se sei un personal trainer, mostra un video che mostra la tua routine. Sei un artista? Scrivi un post che mostri il processo che utilizzi per creare il tuo lavoro. Puoi anche scrivere post incentrati su un grafico, un'infografica o un fumetto pertinente.


Scrivi titoli eccezionali per i tuoi articoli

È superfluo dire che il titolo del tuo post ha un impatto più che significativo sull'interesse di nuovi lettori per il tuo blog. Il titolo infatti può convincere i tuoi iscritti a leggere il tuo ultimo post e migliorare il tuo posizionamento su Google, e viceversa può innescare l'effetto contrario. Il titolo è la prima cosa che appare nei risultati di ricerca e i lettori utilizzeranno il titolo per determinare se sono interessati o meno a leggere il tuo post. A breve qui sul blog una mini guida per creare titoli irresistibili per il tuo blog.


"Anche se il tuo titolo è davvero cliccabile, resisti alla tentazione di promettere ciò che i tuoi contenuti non offriranno. Se leggo un articolo che non fornisce ciò che è stato promesso nel titolo, mi rimane la sensazione di essere stata ingannata. Quindi usa i titoli per rappresentare ciò che veramente il tuo articolo offre. Mantieni la parola se vuoi creare un rapporto di fiducia con i tuoi lettori ".

Determina la lunghezza dei tuoi post sul blog

Punta a un minimo di 300 parole per post, ma tieni presente che i post più lunghi hanno maggiori possibilità di funzionare bene. Post più lunghi di 1500-2000 parole possono consentirti di esplorare un argomento in profondità e sono più efficaci nello stabilire la tua esperienza, inoltre hanno maggiori possibilità di essere condivisi sui social media. Indipendentemente dalla lunghezza, la cosa più importante è pubblicare frequentemente post di alta qualità.


Pronto a scrivere?

Ora che hai una strategia, un obiettivo e un pubblico di destinazione e hai trovato la tua voce unica, è il momento di mettere la penna sulla carta (o le dita sulla tastiera) e iniziare a scrivere. Apri un nuovo documento e inizia a scrivere il tuo primo post sul blog!


 

ASSUMI UNO SCRITTORE PROFESSIONISTA PER IL TUO BLOG

Non pensi di avere le capacità per iniziare o mantenere un blog? Nessun problema, la squadra di The Human Collective conta 5 professioniste della scrittura online. Scrivici e troveremo la persona più adatta a te.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page